marți, 20 mai 2014

farfalla blu della musica


.
..sorriso della musica
vivere era il tuo nome
l'ho scelto io per te
nessuno lo sa.

farfalla blu della musica
che ha le ali che vengono dall'amore
un amore che debida à   Salinas
perché davvéro la mia voce à te debida.


una farfalla blu, il blu
che canta le note del suo cuore
che vola all'interno di quei cuori che li sono state tagliate le ali
e li la farfalla  loro carezzo ogni ferita,
di quelle che hanno lasciato il sospiro sulla pelle dall'anima




piano, piano, baciando la pelle
lei disegna le ali delle farfalle blu
rinascendo gli attimi fuggenti dell'animi
....


farfalla carina piena di profumi che nessuno sa
quelli profumi incatevoli
quelli che toccano la pelle una volta
e non ti abbandoni mai.


farfalla blu della musica
una  folla canzone che entra nel cuore bruciato
per aiurtarla a dipingere la passione, il vento dalla creazione
insegnandola l'Ars Amatoria...
la mia farfalla blu della musica...
dimmi perché amare ti fa male qualche volta?
dimmi l'amore deve essere scelta?
o devi cadere sotto i suoi incantessimi?
 devo confessarti che anche io no ho le risposte alle tue domande
ma vive ogni giorno l'amore
viverla come fosse la prima volta, como quando tu nascesti, sia grati per quelle che stanno arrivando...
perche quelli attimi dall' innocenza che l'amore ti da non ritornano mai
si ami, ama pazzescamente
dando tutto da te
se si sente la passione
cantala con la tua voce
non devi avere paura della vita
devi liberare delle paure
vola, oggi, domani, sempre
il tuo paradiso e oggi, domani, sempre
il cielo e la terra
e cosi la mia vita.
grazie, farfalla blu.
lo faro.
corragiosa, incontrerò con la vita.
prometti mi, il mio fulmine rosso,
che noi saremo amici per tutta la vita?




qualunche cosa accade, aspettami, Musa.

 certo, ti aspetterò...


meraviglioso, farfalla blu.
arrivederci....
 arrivederci, sinfonia mia.
 





Questa poema l'ho dedico a il mio piccolo principe che ho avuto fortuna per incontrarlo.








*Picturi ( 1."Galaxia Iubirii"-Sabin Balașa,
2. "Feerie"-Sabin Balașa)